Carmelo Colangelo

Colangelo.jpg

Carmelo Colangelo ha lavorato presso le Università degli studi di Napoli e di Ginevra. Attualmente è professore ordinario di Filosofia Morale presso l’Università di Salerno. Le sue principali linee di ricerca sono la rielaborazione moderna e contemporanea dei temi del limite e della finitezza, con particolare riferimento a Kant, a Heidegger e al pensiero francese post-strutturalista; la riflessione di Jean Starobinski, nelle sue principali implicazioni etiche; la problematica etico-politica dell’uguaglianza, anche in rapporto ai tema della tecnica; i rapporti tra filosofia e psicoanalisi.
 

Pubblicazioni selezionate


·       Limite e melanconia. Kant, Heidegger, Blanchot, Napoli, 1998
·       Il richiamo delle apparenze. Saggio su Jean Starobinski, Macerata, 2001
·       L’apprentissage du regard, Zoé Editions, Genève, 2004
·       Uguaglianza immaginaria. Tocqueville, la specie, la democrazia, Napoli, 2008;
·       La verità errante. Viaggi spaziali alla prova del pensiero Napoli, 2009;
·       Una rotonda sul male. Kafka allo specchio dei filosofi, Napoli, 2014;
·       La ragione che veglia. Maurice Blanchot, la politica e la questione dei valori, Napoli-Salerno, 2015;
·       Il testo del desiderio. Psicoanalisi e letteratura, Roma, 2018 (con G. Alfano)
·       «Foucault e i campi», in: Foucault dopo Foucault. Genealogie del postmoderno, a cura di E. De Concilis, Mimesis, Milano, 2007, pp. 123-137
·       «“Perle ai porci». Bataille e l’equivoco del’impossibile», in Georges Bataille: la disciplina dell’irriducibile, a cura di F. C. Papparo e B. Moroncini, Genova, il melangolo, 2009
·       «“L’histoire des idées ou l’archéologie du savoir...”», in: Les approches du sens. Essais sur la critique, sous la direction de M. Comte et S. Cudré-Mauroux, La Dogana, Genève, 2013
·       «Senancour» in: E. P. de Senancour, Oberman, traduzione e cura di C. Colangelo, Tararà Edizioni, Verbania, 2015, pp. 3-32
·       «Con il corpo nelle reti. Filologia dei mezzi e conoscenza del presente”, in Intersezioni. Rivista di storia delle idee, a. XXXVI, n. 1, aprile 2016
·       «Cent’anni d’ombra dell’oggetto sull’Io. Intorno a un anniversario freudiano», in: L’invenzione etica. Per Bruno Moroncini, a cura di  C. Colangelo, V. Cuomo, F. C. Papparo, Mimesis, Milano, 2017
·       «Misurare l’interminabile. Blanchot, Kaplan e la fabbrica», il verri, n. 67, giugno 2018, pp. 97-114,
·       «“Siamo tutti cristiani e marxisti allo stesso tempo”. Kolakowski e l’esigenza del sacro», in Filosofia e Teologia, n. 32, 2018
·       «Sublimaziome, desessualizzazione, identificazione», in: Sublimazione, a cura di V. Cuomo e E. de Conciliis, Mimesis, Milano, 2019
·       «Masochismo plurale. Il servo, l'oggetto, la voce», aut-aut, n. 382, giugno 2019, pp. 106-123
·       «Responsabilità e democrazia. Winnicott interprete del dispositivo elettorale», in Etica & Politica, vol XXII, n. 2, 2020, pp. 215-228, ISSN: 1825-5167
·       «Salvezza nel ritmo? Crisi e limitazione in Henry Maldiney», Aisthesis, n. 14, 2021, pp. 169-179.