Davide Luglio

Davide Luglio è professore di letteratura italiana moderna e contemporanea a Sorbonne Université. I suoi ambiti di ricerca sono i rapporti tra filosofia e letteratura e la letteratura italiana contemporanea. Dirige l’Equipe Littérature et Culture Italiennes (ELCI, EA 1496) e l’UFR d’Etudes italiennes di Sorbonne Université. È direttore della Revue des Etudes italiennes. Tra le sue ultime pubblicazioni : Sciascia et Foucault au prisme de Raymond Roussel, à paraître dans Todomodo, n° 12, 2022; Ragione e potere in Sciascia e Pasolini, in Pasolini e Sciascia. Ultimi eretici, Venezia, Marsilio, 2021; Le cose e le immagini. Dalla transustanziazione del segno alla polisemia della realtà, in Engramma, n° 181, 2021; La critica come vita. I saggi letterari, storici e civili di Leonardo Sciascia, Todomodo, n° 10, 2020; Pour une genèse littéraire de « l’esthétique de l’existence » : Pasolini, Barthes, Foucault in Theory Now. Journal of Literature, Critique, and Thought, 3, 1, 2020.