Franco Costantini

Franco Costantini nasce a Genova nel 1990. Dopo il liceo classico, ha studiato a Siviglia (Erasmus) e Genova, dove si è laureato in Lettere moderne con una tesi di letteratura greca sui frammenti lirici di Ibico da Reggio, e poi a Bologna, Strasburgo, Salonicco, dove si è laureato con un doppio diploma magistrale italo-francese (Master Erasmus Mundus C.L.E., Università di Bologna e Université de Strasbourg) in Culture Letterarie Europee con una tesi di letteratura comparata sull’opera di C. E. Gadda e L. F. Céline (110 e lode).
Dal 2015 a Parigi, dove ha seguito le formazioni di preparazione all’agrégation d’italiano alla Sorbona (Paris IV) e all’École Normale Supérieure. Agrégé d’italiano dal 2017, ha ottenuto un contratto dottorale con missioni di insegnamento a Sorbonne-Université (2018-2022); la tesi di dottorato in letteratura medievale, sotto la supervisione del professor Manuele Gragnolati, porta sul rapporto tra filosofia e poesia lirica in Cavalcanti, Dante e Petrarca, e in particolare sulla relazione tra costruzione del soggetto lirico e organizzazione e forma testuali.
Fa parte dell’équipe de Littérature et Culture Italiennes (ELCI), dell’équipe giovani ricercatori di Sorbonne-Université (ERjIS), ed è uno degli organizzatori e degli animatori del DanteLab (https://etudesitaliennes.hypotheses.org/category/colloques-conferences-seminaires/dante-lab).
 
 
Pubblicazioni scientifiche:
 
« Guido i’ vorrei…ou vouloir les impossibles », Revue des études dantesques, Paris, Garnier, Inverno 2022.
« Entretien avec les auteurs du Oxford’s Handbook of Dante », Revue des études dantesques, Paris, Garnier, primavera 2022.
« Vita nova XVI », in Re-reading Vita nova, Notre Dame University Press (Capitolo in un opera collettiva), prossima pubblicazione (2023).
« Absoudre le désir: le chemin vers la liberté au Purgatoire », Chroniques italiennes (40,1) 2021.
« Le parti pensano il Tutto? La Modernité di Dante attraverso Borges », Kepos, Anno III, n. 2, Ururi, Al Segno di Fileta, 2021.
« Amore e scienza: Il problema della conoscenza nella poesia di Guido Cavalcanti », Atti delle Rencontres de l’Archet, Pubblicazioni della fondazione Sapegno, 2019.
« Qualche considerazione sulla passività nella canzone Montanina »   Tenzone, n. XX, Rivista dell’associazione di Dantologia dell’Università di Madrid.
« Uomini e no de E. Vittorini et L’étranger d’ A. Camus : une comparaison »   Palimpsest, international journal for linguistic,literary and cultural research, Vol. II, No. 3, Goce Delcev University, Faculty of Philology, Stip, Macedonia, 2017.