Giulio Goria

Giulio Soste 2.jpg

Giulio Goria è ricercatore (Rtdb) in Filosofia teoretica presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno. Dopo aver conseguito il dottorato di ricerca presso il Sum e la Scuola Normale Superiore, ha svolto periodi di ricerca a Berlino (Humboldt Universität), Napoli, Milano dedicandosi al rapporto tra metodo e filosofia nel pensiero filosofico tra XVIII e XIX secolo (Vico, Kant e Hegel in particolare), alla relazione tra dialettica ed ermeneutica, al tema dell’istituzione con attenzione particolare al pensiero italiano. Nel 2019 ha vinto il premio di filosofia Sainati della Fondazione Sainati. Ha insegnato Filosofia della comunicazione presso l’Università di Cassino e tenuto seminari all’Università di Edimburgo, Parigi (Sorbona), Rochester (RIT) e Buenos Aires. È membro delle redazioni delle riviste di filosofia “Il Pensiero” e “Teoria”, del comitato scientifico di “Antítesis. Revista iberoamericana de estudios hegelianos” ed è Investigador principal del CIF - Centro de Investigaciones Filosóficas (CONICET), Università di Buenos Aires. 

Bibliografia selezionata


Monografie

- L'institution de la forme, Éditions Mimésis (Collection Philosophie), Milan, 2021.
- La filosofia e l’immagine del metodo, Inschibboleth, Roma 2021.
- Il fenomeno e il rimando. Sul fondamento kantiano della finitezza della ragione umana, ETS, Pisa 2014. 

 Articoli in rivista
- Il ritmo del cosmo. Emilio Villa interprete dell’arte primordiale, «estetica. studi e ricerche», vol. XI, supplemento 2021.
- Method and Illusion in Kant’s Inaugural Dissertation of 1770, Estudos Kantianos, 3/2020 (https://revistas.marilia.unesp.br/index.php/ek).
- Il metodo e il posto della riflessione nella Critica della ragion pura di Kant, Il Pensiero, 2/2020.
- Romano and the meaning of institution, “Soft Power. Revista euro-americana de teoria e historia de la politica e del derecho”, 7,1, 2020 (http://www.softpowerjournal.com/web/?page_id=74).
- Power of Imagination. Vico between Ancients and Moderns, “Shift”, 1/2020.
- Sintesi trascendentale e proposizione filosofica. La dimostrazione delle proposizioni trascendentali nella Critica della ragion pura, “Studi kantiani”, 1/2019.
- Metodo e proposizione filosofica in Kant e Hegel, “Teoria”, 2/2019.
- Introduzione e cura del fascicolo “Diritto. L’invenzione della forma”, Il Pensiero, 2/2019.
- Sovranità e giustizia politica. A partire dalla Storia dell’intolleranza di Italo Mereu, “Filosofia italiana”, 1, 2019.
- Hayek: ordine spontaneo, regola e applicazione della regola, “Annali dell’Istituto Italiano per gli Studi Storici”, Il Mulino, 1, 2018.
- L'occulta necessità della proposizione. Gentile, Scaravelli e il problema dell'astratto in “Il Pensiero”, 2015.

Saggi in volume
- La misura del potere, in questione. Su Reich – Stato – Federazione di Carl Schmitt, in “Il corvo bianco. Carl Schmitt davanti al nazismo”, a cura di S. Pietropaoli e T. Gazzolo, Quodlibet, Macerata, 2022.
- Topology at play. Vitiello and the Word of Philosophy, in Open Borders: Encounters Between Italian Philosophy and Continental Thought (Eds. Silvia Benso and Antonio Calcagno), Albany: SUNY Press, 2021.
- Dove ha presa il pensiero. Vera e Spaventa all’ombra di Hegel, in A. Vera, “La Fenomenologia dello Spirito di Hegel”, a cura di G. Petrarca, Inschibboleth, Roma, 2021.
- Hegel y el inicio de la filosofia, in A. Carrasco-Conde, L. A. Macor e V. Rocco Lozano (ed.) Una amistad estelar: Hegel y Hölderlin: 1770-2020, Círculo de Bellas Artes, Madrid, 2021.
- Hegel e la realtà del pensare. A partire da una nota della Scienza della logica dedicata al fondamento, in “Alterità e negazione”, a cura di M. Donà e F. Valagussa, Inschibboleth, Roma 2019.
- Il gioco dei cartografi scientifici, in "Faites vos juex. Gioco pubblico e società contemporanea: storia, implicazioni e prospettive", a cura di O. De Rosa, Laterza, Roma-Bari, 2018.