Massimo Adinolfi

Massimo Adinolfi (Salerno 1967) è Professore Ordinario di Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Membro del Comitato Esecutivo della Consulta Nazionale di Filosofia e della Società Italiana di Filosofia Teoretica, dirige, insieme a Vincenzo Vitiello, la rivista semestrale di filosofia teoretica “Il Pensiero”. Dal 2007 è editorialista del quotidiano “Il Mattino” e collabora con “Il Foglio”, “Il Messaggero”, "Huffington Post". Dal maggio 2015 al maggio 2017 è stato Consigliere per le libere professioni del Ministro della Giustizia del Governo Italiano. Collabora con la Fondazione Campania dei Festival, presso la quale cura il “Campania Libri Festival” e il progetto “Adotta un filosofo”, giunto alla terza edizione. Dirige,insieme a Massimo Donà, la collana “Zeugma” presso l’editore Inschibboleth.

Pubblicazioni

Monografie:

M. Adinolfi, La deduzione trascendentale e il problema della finitezza in Kant, ESI, Napoli 1994.

M. Adinolfi, La scena di Pascal. Politica, filosofia e barocco, La città del Sole, Napoli 2002.

M. Adinolfi, Essere in due. L’operazione del pensiero, Oedipus edizioni, Nocera-Milano, 2003.

M. Adinolfi, Una passione senza misura. L’esercizio della filosofia attraverso la sua storia, Transeuropa, Ancona 2007.

M. Adinolfi, Ermeneutica della comunicazione, Transeuropa, Massa 2012.

M. Adinolfi, C’era una volta il re. Le parole per leggere il mondo, Editori Internazionali Riuniti, Roma 2012.

M. Adinolfi, Continuare Spinoza. Un’esercitazione filosofica, Editori Internazionali Riuniti, Roma 2012.

M. Adinolfi, Hanno tutti ragione? Post-verità, fake news, Big Data e democrazia, Salerno Editrice, Roma 2019.

M. Adinolfi, Qui, accanto. Movimenti del pensiero, Inschibboleth Edizioni, Roma 2020.

M. Adinolfi, Problemi magnifici. Gli scacchi, la vita e l’animo umano, Mondadori, Milano 2022.

Articoli in rivista e saggi in volume (dal 2018):

M. Adinolfi, Esperienza e speculazione: un cammino, in P. Amato et al. (a cura di), Metafisica dell’immanenza. Scritti per Eugenio Mazzarella, vol. III, Poesia e natura, Mimesis, Milano-Udine 2021, pp. 131-142.

M. Adinolfi, Identità, Immagine, Infinito in M. Adinolfi - M. Donà - F. Leoni - C. Meazza - M. Moschini - G. Rametta - R. Ronchi, Nova Theoretica. Manifesto per una nuova filosofia, Castelvecchi, Roma 2021, rispettivamente alle pagine pp. 56-67, pp. 68-79, pp. 129-141.

M. Adinolfi, Un luogo di delizia? Tra analogico e digitale, in “Pólemos. Materiali di filosofia e critica sociale”, n. 2, 2020, dicembre, pp. 35-53.

M. Adinolfi, In che stato è la democrazia rappresentativa?, in G. Goria - G. Petrarca (a cura di), Figure della crisi, Inschibboleth Edizioni, Roma 2020, pp. 147-172.

M. Adinolfi, Di un possibile equivoco, nella medesima direzione, in “Etica & Politica – Ethics & Politics”, XXII, n. 1, 2020, pp. 333-343.

M. Adinolfi, Performatività, contesto, istituzione in Jacques Derrida, in “Discipline filosofiche”, XXIX, n. 2, 2019, pp. 151-179.

M. Adinolfi, Hegel y el ateísmo del mundo político, in F. Duque (a cura di), Hegel. Lógica y Constitución, Círculo de Bellas Artes de Madrid, Madrid 2019, pp. 341-389

M. Adinolfi, Prima dell’identità. Movimenti della filosofia e risorse della riflessione, in M. Donà - F. Valagussa (a cura di), Alterità e negazione, Inschibboleth Edizioni, Roma 2019, pp. 9-29

M. Adinolfi, Equivalenza e Idiosincrasia, in G. Pintus (a cura di), Figure dell’alterità, Inschibboleth Edizioni, Roma 2019, pp. 9-30.

M. Adinolfi, L’uomo pensa. Sulla scrittura e riscrittura di una proposizione spinoziana, in M. Moschini (a cura di), Teorie del soggetto. Soggettività, identità, coscienza nel pensiero moderno e contemporaneo, Orthotes, Napoli-Salerno 2019, pp. 9-26.

M. Adinolfi, La scienza delle cose singolari, in F. Berto - L. Candiotto (a cura di), È tutto vero. Saggi e testimonianze in onore di Luigi Vero Tarca, Mimesis, Milano-Udine 2018, pp. 37-50.