Biopolitica, ontologia ed estetica dei media
Universität Heinrich Heine di Düsseldorf & Hochschule der bildenden Künste di Essen

HHU Ivo Mayr2.jpg

@HHU/Ivo Mayr

Il nostro gruppo di ricerca ha come proprio focus di studio l'esplorazione e la discussione dei discorsi teorici e politici che emergono nel contesto dei processi materiali e delle performance culturali, inclusa la teoria dei media, della letteratura e delle arti.
 

Componenti

Direzione scientifica


Prof. Dr. Vittoria Borsò (HHU Düsseldorf)

Dr. Sieglinde Borvitz (HHU Düsseldorf)

Prof. Dr. Luca Viglialoro (HBK Essen)

Membri

Prof. Dr. Michael Cuntz 

Prof. Dr. Micaela Latini (Università di Ferrara)

HHU Ivo Mayr1.jpg

@HHU/Ivo Mayr

Finalità scientifiche e didattiche


L'attuale negoziazione dei limiti e delle strategie nelle nuove pratiche artistiche, nei media e nelle tecnologie solleva la questione di un'estetica operativa, che produca e allo stesso tempo esplori le possibilità dell'arte nella sua interazione con nuovi modi di organizzazione del senso (o dei sensi) attraverso i corpi, gli spazi, le materie e il pensiero.
Tramite l'analisi di pratiche mediatiche e i recenti riconoscimenti critici di concetti estetici paradigmatici - tra gli altri: creazione/produzione, opera d'arte, medium e tecnologia - il gruppo mira a creare una nuova piattaforma per la discussione di diverse posizioni e il dialogo. 
Il nostro obiettivo primario è quello di promuovere incontri teorici, organizzando workshop, conferenze e dibattiti pubblici – in cooperazione con altri gruppi del Network IT. Individualmente o come parte di collaborazioni di ricerca, i membri del gruppo hanno già diffuso il loro lavoro in forma di libro, articoli di giornale e relazioni di conferenze. 


Attività


Le attività del nostro gruppo seguiranno due direttive tra di loro fortemente intrecciate:

  • da un lato ci concentreremo su questioni di carattere estetico e di teoria dell’arte riferibili ad un Italian Theory come progetto culturale aperto alla riflessione e, allo stesso tempo, alle più recenti pratiche artistiche;

  • dall’altro vogliamo indagare, da un punto di vista di scienza dei media, teorie testi ed autori italiani, al fine di far emergere un aspetto della teoria italiana non ancora specificamente inquadrato a livello disciplinare. Per far ciò abbiamo in programma un Workshop (rivolto principalmente a dottorandi e postdoc) su Paolo Sorrentino, che si terrà nel 2023 presso la HBK Essen. Inoltre, intendiamo svolgere un convegno su Umberto Eco in quanto teorico dell’estetica e della teoria dei media, che si terrà a Düsseldorf nel 2024.